contattaci

PRESENTAZIONE DI DOMAINE ZIND HUMBRECHT



Nome: Domaine Zind Humbrecht
Rappresentato da: Olivier Humbrecht
superficie vitata: 40 ettari
la viticoltura biologica e biodinamica: dal 1997, la certificazione biologica 1998 da Ecocert, certificazione biodinamica da Biodyvin / Ecocert nel 2002.

Vignaioli padre in figlio dal 1620, la famiglia Humbrecht ha coltivato le loro vigne nei grandi terroir d'Alsazia.
L'espressione di terroir, veicolato attraverso vitigni d'Alsazia, è rinforzata da coltivare le vigne organicamente e secondo i principi biodinamici. Grandi lunghezze sono andati ad
ogni stagione di crescita per produrre i migliori uve di qualità da ogni vigneto. Per quanto il rispetto per la vita della vite e del suolo è fondamentale, i compiti viticole sono svolte da un team di 22 membri del personale dedicato. L'elevato rapporto di lavoratore vigna alla superficie vitata consente una attenzione al dettaglio e l'esecuzione di molte delle attività viticole manualmente. Inoltre, trazione animale e l'uso della propria compost aiuto per ridurre l'impatto di compattazione meccanica sui terreni.
http://www.zindhumbrecht.fr/en/zind-and-humbrecht-families/
DOMAINE ZIND-HUMBRECHT

L’Alsazia è terra d’incontri e crocevia di genti. La famiglia Humbrecht gira intorno al mondo del vino già dal 1600, ma la reale attività di produzione prende il via nel 1959, in seguito “all’incontro” con la famiglia Zind. Il fondatore Leonard, dopo essere stato per diversi anni in Borgogna, decise di tornare a casa sua, per poter applicare ciò che aveva imparato nella sua esperienza e per esaltare le caratteristiche del territorio. Fino a quel momento, infatti, in Alsazia non era uso comune dividere i tipi di uve e neanche le diverse zone, ma si producevano vini senza denominazione e senza indicazione del varietale. Leonard recuperò i vecchi vigneti, un tempo abbandonati perché troppo scomodi da lavorare, e decise di esaltare le mille sfaccettature di questa regione. Oggi ha preso il comando il figlio Oliver, che oltre a scegliere la via del biodinamico ha ridotto le rese tra i filari, migliorando ulteriormente la qualità dell’azienda e portandola a essere probabilmente tra le migliori di tutta la regione. In vigna, il rispetto per ogni pianta è massimo, e ogni lavoro viene svolto in maniera manuale, ricorrendo quando necessario all’esclusiva trazione animale. In totale, gli ettari vitati che fanno capo al Domaine sono oltre quaranta, estremamente diversificati per composizione dei suoli, esposizioni e microclima, e suddivisi tra le località di Thann, Hunawihr, Gueberschwihr, Wintzenheim, Niedermorschwihr e Turckheim, con quest’ultimo che accoglie quasi la metà dei vigneti aziendali. In cantina, arrivano solamente i grappoli migliori, e i frutti equilibrati e concentrati, che vengono lavorati con lente fermentazioni, e con un riposo sui lieviti di almeno sei mesi. L’imbottigliamento è eseguito da uno a due anni di distanza dalla vendemmia. È così che dal Pinot Gris al Muscat, dal Pinot Blanc al Riesling, dal Pinot Noir al Gewürztraminer, dalle vendemmie tardive ai Grand Cru, quelli etichettati “Domaine Zind-Humbrecht” sono tra i migliori vini alsaziani, come anche lo stesso domaine è tra le migliori cantine alsaziane.

LE VIGNE DI ZIND-HUMBRECHT
I suoli hanno complessità molto particolari e uniche, sono costituiti da rocce e sedimenti vulcanici (lava), una strato di circa 50 centimetri nelle cui fessure la vite penetra in profondità, terre che preservano un’alta temperatura. Le elevatissime pendenze che raggiungono anche il 70% ha imposto una coltura a terrazze. Rivolto verso sud permette una lenta maturazione degli acini, qui le uve sono vendemmiate tra ottobre e novembre con un livello di concentrazione sempre molto elevato. Sulla totalità di quasi 19 ettari l’azienda Zind-Humbrecht oggi coltiva nel Rangen circa 5.5 ettari dove nascono Riesling (2.9 ha.), Pinot gris (2.1 ha.) e Gewürztraminer(0.5 ha.) di elevatissima personalità.
Brand Gran Cru : Brand è il nome attribuito alla collina che si erige alle spalle del villaggio di Turckheim all’uscita della Valle di Munster. La denominazione è costituita da 58 ettari di terre di origine granitiche sempre ben riscaldate dal sole e protetta dai venti che soffiano da nord. Le pendenze sono rivolte verso sud e l’inclinazione raggiunge il 40%. Anche se in genere qui si producono Riesling, Gewürztraminer e Muscat di spessore, dai 2.4 ettari di Zind-Humbrecht nascono esclusivamente dei Riesling che sorprendono per la capacità di esprimersi già in gioventù ma che sanno invecchiare bene. Queste vigne sono posizionate nella parte centrale della collina e allevate ad una densità variante tra i 6’000 e gli 8’000 ceppi per ettaro. Le radici invecchiando spingono in profondità per trovare le componenti minerali necessarie a non soffrire uno dei climi più caldi e secchi della regione.
BRAND GRAND CRU A TURCKHEIM

Affacciato sulla vigna Marchio di Turckheim


Nessun commento

Visualizzazioni

We are in Puglia

Post più visti