contattaci

Pane di farro integrale (ricetta)

Abbiamo deciso di inaugurare la rubrica di ricette del nostro blog con uno degli alimenti base della nostra cultura culinaria. Stiamo parlando del PANE. L’odore del pane che pervade la casa, quell'aroma inconfondibile di crosta di pane e lievito che si ritrova anche nei grandi spumanti e champagne, ci fa tornare a quei momenti in cui in Italia era pratica comune fare il pane in casa e infornarlo nel forno più vicino, diffondendo il suo profumo nei vicoli del borgo e nelle case.



INGREDIENTI:


  • 1Kg di farina di farro integrale
  • 600 ml di acqua 
  • 1 cucchiaio da tavola di sale fino
  • ¼ di lievito



Procedimento:

Mescolare la farina con il sale, (che non deve entrare direttamente in contatto con il lievito), e successivamente posizionare il tutto a fontana con un foro al centro.
miscuglio di farina e sale


Sciogliere il lievito in un po' di acqua tiepida e inserirlo nel foro fatto in precedenza. Fare entrare in contatto il lievito sciolto gradualmente con la farina e aggiungere l’acqua poco per volta.

Lavorare l’impasto creatosi affinché diventi liscio ed omogeneo, infine farlo riposare avvolto in un panno coperto. Far riposare l’impasto per almeno 10/12ore.

impasto prima della lievitazione



Dopo l’attesa, modellare l’impasto a forma di pagnotta, praticare degli intagli sulla superficie superiore e lasciare lievitare per circa 3 ore.
 impasto dopo la lievitazionepagnotte da infornare


Cottura:

Cuocere la pagnotta per 15 minuti a 250°C (il forno deve essere già caldo), e successivamente a 180°C per 45 minuti.

pagnotte sfornate


NOTE:
  • la stessa ricetta può essere utilizzata per la produzione di pane sia con farina 00 che con farina di altri cereali, ciò che varierà sarà la quantità d’acqua, e la consistenza finale del pane.
  • I tempi di lievitazione dipenderanno ovviamente dalla quantità di lievito utilizzato e possono aumentare per esempio nel caso si decida di utilizzare un lievito madre.
  • E’ importante che l’acqua aggiunta sia ad una temperatura tra i 10 e i 12 gradi (circa ovviamente, non serve il termometro :P, l’importante è che non sia calda ne appena tirata fuori dal frigorifero).
  • La fragranza e il sapore del pane dipendono molto dalla qualità delle farine utilizzate, meglio se macinate a pietra.

Nessun commento

Post più visti