contattaci

RISOTTO AL GORGONZOLA, (con crema di zucca e pancetta)

Buonissimo risotto, ve lo consigliamo. Qui sotto la ricetta.



INGREDIENTI:

  • 320g riso carnaroli
  • 100g gorgonzola


  • 300g zucca


  • 50g di pancetta


  • 1 scalogno 


  •  olio evo



PROCEDIMENTO:

Tagliare la zucca a pezzettini e farla rosolare in una pentola con olio e scalogno. Aggiungere acqua e far cucinare la zucca. Quando la zucca è quasi pronta, aggiungere 3 cucchiai di fecola di patata sciolti in un po di acqua prelevata dalla pentola. Far cuocere per alcuni minuti e frullare. Lasciare riposare il tutto in frigo, il composto si addenserà.

In un padella far "sudare" e rosolare la pancetta che poi verrà tritata finemente con il coltello.

Mettere una pentola d'acqua a bollire. In una pentola dai bordi alti (in alluminio o in rame, con fondo sottile poichè deve trasmettere bene il calore), mettere il riso facendolo tostare per 2-3 minuti stando attenti a non bruciarlo, muovendolo continuamente con una cucchiaia di legno. Quando il riso sarà caldo e quindi tostato iniziare a bagnarlo con l'acqua che abbiamo messo a bollire nell'altra pentola (possiamo sia bagnarlo continuamente appena l'acqua viene assorbita sia mettere una bella quantità d'acqua e lasciare che il riso si cucini. E' preferibile la prima soluzione se si è alle prime armi così da regolare per bene l'acqua da aggiungere). Assicuratevi che l'acqua non bolla troppo violentemente ne che smetta di sobbollire. Il riso non va mosso continuamente ma solo di tanto in tanto per permettere un buon rilascio di amido e quindi ottenere una bella cremosità finale. Quando il riso è ancora al dente (poi dipenderà dai gusti), toglierlo dal fuoco assicurandosi che non sia completamente asciutto ma che ci sia un pò d'acqua( non preoccupatevi se avete curato bene le fasi precedenti quell'acqua sarà ricca di amido quindi non verrà un risotto "annacquato" ma avrà una bella consistenza cremosa), aggiungere il gorgonzola appena uscito dal frigo, e attendere per 1-2 minuti facendo riposare il risotto. L'ultima fase è quella della mantecatura.
Mescolate energicamente il risotto e regolate la consistenza aggiungendo un po d'acqua calda nel caso dovesse risultare un po asciutto (non deve infatti essere asciutto poichè nel momento in cui lo servite tende a raffreddarsi e ad asciugarsi). una volta impiattato e steso nel piatto completarlo con la crema di zucca e una spolverata di pancetta preparata in precedenza .

NOTE:


  • E' di fondamentale importanza usare un riso giusto per ottenere un buon risotto quindi potete scegliere tra un classico carnaroli o in alternativa un vialone nano.
  • La tortatura del riso è molto importante poichè i pori del riso si dilatano e permettono un ottimale assorbimento del liquido oltre ad un buon regolare rilascio di amido
  • Ricordatevi che quando togliete il risotto dal fuoco per mantecarlo (non si manteca MAI sul fuoco), la consistenza dovrà essere quasi liquida e non asciutta tranne nei casi in cui dopo debba essere aggiunto un liquido per mantecare come può essere l'olio...

Nessun commento

Visualizzazioni

We are in Puglia

Post più visti